Logo del comune di Carona

Comune di Carona

  • panorama di carona
  • panorama di carona

 
Vai al menu della pagina

Iscrizione anagrafica con provenienza da altro comune o dall'estero

In questa pagina sono contenute le modalità per effettuare un cambio di residenza nel Comune di Carona con provenienza da altro comune del territorio italiano o dall'estero, sia per cittadini italiani che per cittadini stranieri.

A partire dal 09 maggio 2012, a seguito dell’entrata in vigore del D.L. n. 5 del 09.02.2012 recante "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo", la procedura del cambio di residenza si conclude in due giorni lavorativi dall'istanza, fermo restando il successivo accertamento della dimora abituale da parte di incaricato comunale.

In caso di false dichiarazioni ed esito negativo dell'accertamento verrà presentata denuncia all'autorità di P.S. con conseguenze di natura penale.

REQUISITI

La persona che richiede la residenza deve dimorare abitualmente in maniera stabile e continuativa all’indirizzo dichiarato.

INFORMAZIONI GENERALI

  • Il cittadino che si trasferisce a Carona da altro Comune o dall'estero deve dichiarare la nuova residenza entro 20 giorni mediante la sottoscrizione dell'apposito modello ministeriale.
  • Ogni cittadino maggiorenne può effettuare l'iscrizione anagrafica per sè, per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela.
  • A seguito della dichiarazione resa o inviata (o della registrazione del cambiamento di abitazione) l’ufficiale d’anagrafe ha 45 giorni di tempo per effettuare gli accertamenti relativi alla dimora abituale e la verifica dei documenti attestanti la regolarità del soggiorno con riguardo ai cittadini di Stati appartenenti all’Unione Europea provenienti dall’estero. Si precisa che la verifica della regolarità del soggiorno dei cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea, di cui al D. Leg.vo n. 286/1998, precede l’iscrizione anagrafica.
  • Qualora non vengano comunicati all'interessato gli eventuali requisiti mancanti o gli esiti negativi degli accertamenti svolti, ai sensi dell'art. 10-bis della Legge n. 241/1990, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto in essere alla data della dichiarazione, ai sensi dell'art. 20 della legge n. 241/1990, disciplinato dall'istituto del silenzio-assenso.
  • In caso di esito negativo degli accertamenti, ovvero di verificata assenza dei requisiti, è previsto che sia ripristinata la posizione anagrafica precedente.
  • Il comma 4 del Decreto-legge 09.02.2012 n. 5 prevede che in caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero si applichino gli artt. 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, i quali dispongono rispettivamente la decadenza dai benefici acquisiti per effetto della dichiarazione, nonché il rilievo penale della dichiarazione mendace. Il comma 4 ribadisce inoltre quanto già previsto dal1'art. 19, c. 3, del D.P.R. n. 223/1989, in merito alla segnalazione alle autorità di pubblica sicurezza delle discordanze tra le dichiarazioni rese dagli interessati e gli esiti degli accertamenti esperiti.
  • L'iscrizione anagrafica dei cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea è subordinata alla presentazione, unitamente alla dichiarazione, dei documenti attestanti la regolarità del soggiorno.
  • Contestualmente al cambio residenza, si dovrà procedere con l’aggiornamento del nuovo indirizzo sia sulla patente che sul libretto di circolazione di eventuali veicoli posseduti.
  • L'Ufficio Anagrafe curerà direttamente l'invio della comunicazione riportante il cambio d'indirizzo sulla Patente e sul Libretto di circolazione dei veicoli alla Motorizzazione Civile.
  • In seguito al cambio di residenza, la carta di identità non andrà riemessa con il nuovo indirizzo, potendo ciò avvenire solo alla scadenza.
  • L'ufficio anagrafe, al momento della domanda di residenza presso i propri sportelli, rilascia apposita ricevuta attestante l'avvenuta richiesta.
  • Nel periodo necessario alla definizione della pratica non si possono ottenere certificati anagrafici ma solo produrre autocertificazioni.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER OGNI PERSONA

  1. Documento di identità o altro documento di riconoscimento in corso di validità (Carta d’Identità, Passaporto, ecc...);
  2. Codice fiscale / tessera sanitaria;
  3. Originale o copia leggibile della patente di guida italiana e dei libretti di circolazione dei veicoli di proprietà;
  4. Indirizzo dell'alloggio presso il quale si richiede la residenza (numero civico, piano, scala, interno).
  5. Qualora il nucleo familiare provenga dall'estero, è necessaria l'esibizione del passaporto, nonché di idonea documentazione rilasciata dalla competente autorità consolare o diplomatica italiana che attesti gli eventuali rapporti di parentela tra i componenti la famiglia.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA

  1. DI PERSONA SU APPUNTAMENTO
    Prenotare telefonicamente al n. 0345 77006 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00 ed il sabato dalle ore 8,30 alle 11,30.
    Le pratiche si ricevono presso gli uffici comunali.
  2. TRAMITE E-MAIL SEMPLICE
    Spedire una scansione dell'apposito modello ministeriale compilato e sottoscritto, insieme a copia dei documenti di identità del richiedente e dei familiari ed eventuali allegati, all'indirizzo:
    info@comune.carona.bg.it
  3. TRAMITE PEC
    Spedire una scansione dell'apposito modello ministeriale compilato e sottoscritto, ed eventuali allegati, dalla casella di posta elettronica certificata del dichiarante all'indirizzo PEC del Comune:
    comune.carona@legalmail.it
  4. TRAMITE POSTA
    Spedire tramite lettera raccomandata il modello ministeriale, compilato e sottoscritto, con copia dei documenti di identità del richiedente e dei familiari. ed eventuali allegati, all'indirizzo del Comune di Carona - Via Papa Giovanni XXIII n. 1 – 24010 CARONA (BG).
  5. TRAMITE FAX
    Spedire il modello ministeriale, compilato e sottoscritto, con copia dei documenti di identità del richiedente e dei famigliari ed eventuali allegati al numero di fax del Comune: 0345 77048

Si raccomanda sempre:

  • di firmare le richieste;
  • di trasmettere copie dei documenti di identità leggibili;
  • di indicare un numero di telefono per eventuali richieste di chiarimenti.
  • successivamente alla presentazione della pratica, di contattare l'Ufficio Tributi di questo Comune per ottemperare ai relativi incombenti.

ATTENZIONE

La dichiarazione deve comprendere obbligatoriamente la firma recante l'assenso di ciascun componente maggiorenne per il quale si richiede l'iscrizione anagrafica, con allegata copia di un documento di identità.

Qualora l'abitazione nella quale si intenda effettuare il trasferimento sia residenza di altra persona o altro nucleo familiare, la dichiarazione deve essere sottoscritta anche da tale persona o da un componente maggiorenne di tale famiglia - allegando copia del documento di identità dell'ospitante.

Documenti associati

Per visualizzare correttamente i documenti in formato PDF è necessario aver installato l'ultima versione di Acrobat Reader, disponibile sul sito www.adobe.it



Comune di Carona

Via Papa Giovanni XXIII n. 1 - 24010 Carona (BG)
tel. 0345 77006 - fax 0345 77048

Email certificata comune.carona@legalmail.it

Cod.fiscale e partita I.V.A. 00637300161

Credits

Comune di Carona 2010, tutti i diritti riservati
Sviluppo e realizzazione siti web
Logo teamquality