Logo del comune di Carona

Comune di Carona

  • panorama di carona
  • panorama di carona

 
Vai al menu della pagina

Carta d'identità

Il Comune di Carona rilascia esclusivamente la carta d'identità cartacea.

Il requisito per il rilascio è essere cittadini residenti nel Comune.

VALIDITA' TEMPORALE - PROROGA

Per i maggiorenni la carta d’identità ha una validità di 10 anni e può essere sostituita o prorogata a partire da 180 giorni prima della scadenza.

Per i minori di età inferiore a 3 anni ha una validità di 3 anni, mentre dai 3 ai 18 anni la carta d'identità ha una validità di 5 anni.

Il D.L. 112 del 24.06.2008, che ha aumentato la validità della carta di identità da cinque a dieci anni, ha stabilito che i documenti emessi dal 26/06/2003, quindi con scadenza dal 26 giugno 2008 al 26 giugno 2013, sono prorogati di ulteriori cinque anni mediante l'apposizione di un timbro sul retro del documento.
L’art. 7 del Decreto Legge n. 5 del 09.02.2012 ha stabilito che le carte d’identità rilasciate dovranno avere validità sino alla data corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare immediatamente successiva alla scadenza prevista per il documento medesimo.

CITTADINO MAGGIORENNE

Il richiedente deve presentarsi personalmente con la seguente documentazione:

  • tre foto tessere uguali e recenti (non possono essere utilizzate quelle apposte sul precedente documento scaduto o smarrito), a capo scoperto, stampate su idonea carta fotografica che non si alteri nel tempo;
  • carta di identità scaduta o in scadenza (che verrà eliminata dall'Ufficio);
  • se si tratta di prima richiesta del documento, altro valido documento di riconoscimento necessario per poter identificare il richiedente.

Inoltre:

  • il cittadino comunitario deve dimostrare la regolarità del soggiorno sul territorio italiano mediante esibizione dell'apposita attestazione di regolarità del soggiorno;
  • il cittadino extracomunitario deve dimostrare la regolarità del soggiorno sul territorio italiano mediante esibizione di valido permesso di soggiorno o altro documento equipollente.

CITTADINO MINORENNE

I minori devono essere accompagnati dai genitori, muniti di un proprio documento di riconoscimento, e devono presentare allo sportello:

  • tre foto tessere uguali e recenti, a capo scoperto, stampate su idonea carta fotografica che non si alteri nel tempo;
  • eventuale documento di identificazione già in proprio possesso, in mancanza l`identificazione avviene mediante i genitori.

FURTO O SMARRIMENTO

In caso di furto o di smarrimento della carta di identità, in sede di richiesta di duplicato è necessario presentare anche denuncia di smarrimento o di furto resa alle autorità competenti, nonché altro valido documento di riconoscimento.

DETERIORAMENTO

In caso di deterioramento della carta di identità, il richiedente dovrà presentare contestualmente il documento originale deteriorato.

COSTI DEL DOCUMENTO

L'importo dovuto per il rilascio della carta di identità è pari a € 5,42.

VALIDITA' PER L'ESPATRIO

Il documento può essere rilasciato valido o non valido per l'espatrio.
Per i cittadini italiani la carta d'identità è valida per l'espatrio nei Paesi dell'Unione Europea e altri Paesi con cui l'Italia ha speciali convenzioni.
Per quanto riguarda i cittadini stranieri la carta d'identità è sempre rilasciata "non valida per l'espatrio", essendo valida sul solo territorio italiano.

Per i minori, la validità all’espatrio è data dalla firma contestuale di entrambi i genitori o del tutore, che devono presentarsi allo sportello muniti di documento identificativo in corso di validità.
In caso di impossibilità di un genitore a recarsi presso lo sportello, è necessario produrre dichiarazione di assenso corredata da fotocopia del documento d`identità del sottoscrittore.
In mancanza di tale assenso occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.

N.B.: I genitori separati legalmente /divorziati che hanno figli minori hanno l’obbligo di munirsi dell’autorizzazione del Giudice Tutelare. L’autorizzazione del Giudice Tutelare non è necessaria quando il richiedente abbia l’assenso dell’altro genitore o quando sia titolare esclusivo della potestà sul figlio (Legge 1185 del 21.11.1967 art. 3 c. b).

Per il minore di anni 14, l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci.

L’art. 40 del Decreto Legge n. 1 del 20.01.2012 ha stabilito che la carta d’identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.

Si invita a consultare il sito internet www.viaggiaresicuri.it, curato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, per controllare e verificare la validità del proprio documento, od eventuali limitazioni ad essa, rispetto a particolari Stati esteri verso i quali si deve espatriare.
Per verificare i Paesi in cui è possibile recarsi con la carta d'identità valida per l'espatrio, consultare "Documenti validi per attraversamento frontiere" sul sito della Polizia di Stato - Passaporto, utile anche per verificare i Paesi che non accettano le carte d'identità cartacee con timbro di proroga.

A richiesta dei cittadini che intendono recarsi in Paesi che non accettano le carte d’identità cartacee con timbro di proroga è possibile procedere alla sostituzione della carta d'identità da prorogare o già prorogata, seppur valida, con una nuova carta d'identità la cui validità decennale decorrerà dalla data del rilascio.

ALTRE INFORMAZIONI

Cittadini non residenti nel Comune: ai cittadini non residenti nel Comune la carta di identità viene rilasciata in casi eccezionali, per gravi e comprovati motivi (come previsto dalla Circolare Ministero Interno 05/11/1999), previo nulla osta del proprio Comune di residenza. La circostanza si verifica, ad esempio, in seguito al contestuale smarrimento della carta di identità e/o della patente di guida e/o del passaporto, laddove il titolare non risulti quindi più in possesso di alcun documento di identificazione. Gli interessati dovranno presentare 4 fotografie anziché 3.

Cittadini residenti all'estero (AIRE): i cittadini iscritti all'AIRE possono richiedere la carta d'identità sia presso il Comune di iscrizione AIRE, sia presso il Consolato Italiano competente.

Richiedenti non deambulanti: coloro che per invalidità o inabilità temporanea non sono in grado di raggiungere i nostri uffici, possono incaricare un congiunto affinché prenda contatto con l’ufficio per predisporre il documento; successivamente, il messo comunale si recherà a casa del richiedente per fare apporre la firma sul documento.

Indicazione dello stato civile e della professione: nella carta di identità non va indicato lo stato civile, salvo che ciò venga espressamente richiesto dall'interessato. L'indicazione della professione è viceversa obbligatoria.

Il nulla osta del giudice tutelare (quando manca l'assenso dell'altro genitore) non deve essere stato rilasciato da più di 6 mesi.

L'eventuale dichiarazione di assenso all'espatrio predisposta in paese straniero da cittadino italiano e successivamente legalizzata presso il Consolato italiano all'estero non deve essere stata rilasciata da più di 6 mesi.

L'atto di assenso reso da cittadini extracomunitari dovrà sempre essere reso davanti ad un pubblico ufficiale; non si potrà quindi accettare l'eventuale dichiarazione di volontà con allegata la carta identità, ma solo l'assenso reso innanzi all'autorità consolare.

Link utili




Comune di Carona

Via Papa Giovanni XXIII n. 1 - 24010 Carona (BG)
tel. 0345 77006 - fax 0345 77048

Email certificata comune.carona@legalmail.it

Cod.fiscale e partita I.V.A. 00637300161

Credits

Comune di Carona 2010, tutti i diritti riservati
Sviluppo e realizzazione siti web
Logo teamquality